REGOLAMENTO Terme di Chianciano “BONUS TERME” 2021

Il presente regolamento intende disciplinare la fruizione del “Bonus Terme” presso Terme di Chianciano, oltre a quanto già stabilito dal DM 1 luglio 2021.

  1. BONUS TERME

Il Bonus Terme è un buono sconto del 100% in fattura di acquisto per servizi termali e benessere fino a un massimo di 200 euro e non può essere utilizzato per servizi di ristorazione, ospitalità e prodotti come Acqua Santa, Cosmetici e Sali pronti. Se il prezzo di acquisto dei servizi termali fosse superiore a €200, l’importo in più sarà a carico del cittadino.

Il buono è destinato a tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia ed è strettamente personale in quanto associato al codice fiscale del singolo ossia non è cedibile a terzi, né a titolo gratuito né in cambio di un corrispettivo in denaro.

Il bonus non può essere concesso per servizi termali già a carico del SSN, di altri enti pubblici o oggetto di ulteriori benefici riconosciuti al cittadino.

Il bonus non costituisce reddito imponibile del cittadino che ne beneficia e non può essere calcolato nel valore dell’indicatore della situazione economica equivalente – ISEE di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159.

  1. RICHIESTA E OTTENIMENTO DEL BONUS TERME A TERME DI CHIANCIANO

Il cittadino interessato al Bonus Terme avrebbe dovuto rivolgersi esclusivamente a uno degli enti termali accreditati, gli unici abilitati a effettuare la prenotazione del buono per suo conto.

Per richiedere il buono a Terme di Chianciano, era necessario compilare il modulo di registrazione online presente sul sito www.termechianciano.it, fornendo volontariamente i dati necessari alla richiesta e all’ottenimento dello stesso. Il form è stato disponibile, fino all’esaurimento dei fondi ministeriali. Non sono state accettate richieste pervenute in forma diversa (mezzo e-mail, telefono o di persona presso la struttura termale).

A partire dall’8 novembre 2021, Terme di Chianciano ha comunicato i dati personali dei cittadini registrati tramite un’apposita piattaforma ad Invitalia, che gestisce la richiesta e provvede all’emissione del Bonus. 

Conformemente alle disposizioni del DM 1 luglio 2021, le operazioni di trattamento e la comunicazione dei dati da Terme di Chianciano ad Invitalia sono state effettuate soltanto con il consenso esplicito del cittadino registrato, che ha spuntato l’apposita casella Privacy nel modulo di registrazione online. In ogni momento il cittadino può revocare il consenso rivolgendosi alla struttura termale. Si sottolinea come il consenso al trattamento dei dati sia necessario per potere effettuare la prenotazione per conto del cittadino e dunque per potere usufruire dei servizi termali e benessere utilizzando il Bonus Terme.

A partire dal 16 novembre 2021, Terme di Chianciano provvede a trasmettere il buono al cittadino e successivamente a comunicare la data di inizio dell’erogazione dei servizi termali e benessere prenotati.

Il Bonus Terme ottenuto da Invitalia e comunicato direttamente da Terme di Chianciano al cittadino può essere cancellato prima della sua scadenza, ovvero entro il 7 gennaio 2022, purché il cittadino non abbia già iniziato a usufruire dei servizi termali e benessere. La cancellazione può essere effettuata solo ed esclusivamente dall’ente termale in piattaforma Invitalia, che provvede ad annullare il voucher. Con la cancellazione, il voucher ricevuto non ha quindi più alcun valore, non può essere utilizzato presso un altro ente termale, non dà diritto ad alcuna prelazione in eventuali ulteriori prenotazioni che il cittadino volesse richiedere. Per chiedere la cancellazione del Bonus Terme ottenuto a Terme di Chianciano, scrivere a: prenotazionebonus@termechianciano.it Non si accettano richieste pervenuta tramite altro mezzo.

Terme di Chianciano non è in alcun modo responsabile della mancata assegnazione del Bonus da parte di Invitalia, per esaurimento fondi, per problemi tecnici della piattaforma Invitalia o per altri motivi alla stessa non imputabili. Allo stesso modo, Terme di Chianciano non è responsabile della mancata comunicazione in riferimento all’ottenimento del buono per dati erroneamente indicati dal cittadino in fase di registrazione o per simili altri motivi ad essa non imputabili.

  1. UTILIZZO DEL BUONO E PRENOTAZIONE DEI SERVIZI TERMALI E BENESSERE

Come previsto dal DM 1 luglio 2021, il cittadino che ha ottenuto il buono può utilizzarlo presso la struttura termale entro il 7 gennaio 2022 (60 giorni dalla data di emissione). Nel caso in cui i servizi termali e benessere prescelti implichino una frequenza di più giorni, il cittadino deve completare il ciclo di servizi prenotati entro 45 giorni dalla data di godimento del primo servizio, che corrisponde alla data di inizio dell’erogazione dei servizi.

Nel caso in cui, per qualsiasi motivo, il cittadino non riesca a rispettare i tempi prestabiliti dalla Legge per il godimento del suo buono, lo stesso perde validità, viene annullato e l’importo non goduto viene riaccreditato nel fondo complessivo di Invitalia. Terme di Chianciano non è responsabile del mancato godimento e nessun rimborso riferito alle prestazioni non effettuate è dovuto al cittadino.

E’ possibile prenotare i servizi termali e benessere a Terme di Chianciano tramite apposita procedura guidata. Il cittadino registrato che ha ottenuto il bonus riceve comunicazione da Terme di Chianciano e accesso diretto al portale di prenotazione dei pacchetti dei sevizi termali usufruibili con il buono. Per la prenotazione e/o per informazioni a riguardo non è possibile contattare il centro termale per telefono, via e-mail o di persona.

Il portale di prenotazione di Terme di Chianciano permette di scegliere i pacchetti di servizi termali e benessere a seconda della data desiderata e di inviare richiesta di prenotazione alla struttura, che a sua volta conferma a mezzo e-mail i trattamenti prescelti. Non è possibile contattare il centro termale per telefono, via e-mail o di persona in alcun modo, anche in questa fase.

Tutti i servizi sono soggetti a disponibilità limitate, decise dalla struttura termale secondo suo insindacabile giudizio ed in conformità alle effettive capienze e alle regole di salute e sicurezza volte a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Nel caso di trattamenti benessere e termali effettuati da un operatore SPA e/o che prevedono un appuntamento, Terme di Chianciano comunica la fascia oraria in cui il servizio viene erogato nell’e-mail di conferma prenotazione.

È richiesto al cittadino di attenersi strettamente alla fascia oraria indicata da Terme di Chianciano per il godimento del servizio, pena la mancata fruizione dello stesso.

CANCELLAZIONE E MODIFICA DELLA PRENOTAZIONE 

Una volta confermata la prenotazione dei servizi termali e benessere prescelti non è possibile modificare la prenotazione. Non è dunque possibile contattare la struttura via e-mail, al telefono o di persona per richiedere la modifica dei servizi termali e benessere prenotati.

Si ricorda che è ammessa esclusivamente la cancellazione del proprio Bonus Terme, prima della scadenza del buono, ovvero entro il 7 gennaio 2022 e solo nel caso in cui il cittadino non abbia ancora cominciato a godere dei servizi termali e benessere prenotati. Per cancellare il Bonus Terme, è necessario fare richiesta diretta a Terme di Chianciano, via e-mail a: prenotazionebonus@termechianciano.it 

Non si accettano richieste pervenuta tramite altro mezzo.

  1. FRUIZIONE DEI SERVIZI 

È necessario portare con sé la conferma di prenotazione e il codice fiscale ad ogni accesso a Terme di Chianciano. Tale documento deve essere in forma cartacea e consente l’effettivo accesso ai servizi prenotati.

ARRIVO

Per tutti i servizi prenotati, si prega di fare riferimento agli orari di apertura che sono pubblicati sul sito www.termechianciano.it 

Per tutti i servizi prenotati che includono massaggi e trattamenti, cure termali, consulenze mediche e sedute benessere, è necessario presentarsi alla Reception dello Stabilimento 15 minuti prima dell’inizio del trattamento. In caso di ritardo, i trattamenti si concluderanno comunque all’ora prevista.

Nel caso il cittadino non si presenti all’appuntamento prestabilito in sede di conferma della prenotazione, il servizio non goduto si ritiene perso e non può essere riprogrammato.

Terme di Chianciano eroga i propri servizi nei seguenti stabilimenti:

1 Piscine Termali Theia – Piazza Marconi – lato Via della Foresta

Piscine termali con acqua che sgorga tra 33° e 36° gradi, ricca di bicarbonato, solfato e calcio.  

Centro benessere interno con area relax.

2 Terme Sillene – Piazza Marconi 8

Centro Termale specializzato nella riabilitazione dell’apparato muscolare e scheletrico e in percorsi di fisioterapia. Fanghi e Bagni Termali per fegato e artrosi, aerosol e vasculopatie. 

Poliambulatorio specialistico con Centro di fisioterapia, medicina sportiva, ortopedia, fisiatria, oculistica, otorino laringoiatria, dermatologia.

4 Direzione sanitaria – Viale Roma 103

Sede del laboratorio di analisi e MOC Mineralometria Ossea Computerizzata

5 Parco Acqua Santa – Piazza Martiri Perugini 3

Parco Termale con le preziosa fonte termale Acqua Santa,  immerso in 7 ettari di verde. Ideale per la rigenerazione psico-fisica in un’atmosfera di completo relax.

6 Terme Sensoriali – Piazza Martiri Perugini 3

Spa inspirata ai principi della naturopatia, propone 20 diverse esperienze e percorsi benessere personalizzati.  

Percorso del gusto per un’esperienza enogastronomica a km 0.

Centro massaggi con programmi personalizzati per la remise en forme ed il relax psico – fisico.

MANCATA FRUIZIONE DEI SERVIZI

Nel caso in cui il cittadino che ha ottenuto il Bonus non riesca ad usufruire interamente o parzialmente dei servizi termali e benessere a Terme di Chianciano entro i tempi stabiliti dal DL 1 luglio 2021, il valore dei servizi non goduti è da considerarsi perso e non può essere in alcun modo rimborsato.

2021 11 16 09 09 38 Window

Torna su