NATALE ALLE TERME DI CHIANCIANO: ACQUISTA SUBITO IL TUO VOUCHER REGALO!

L’antica vocazione curativa delle Terme di Chianciano è confermata dal ritrovamento di reperti di Età Etrusco-Romana, legati al culto delle acque: statuette sacre e riproduzioni votive di fegati in pietra e bronzo.
Il territorio fu a lungo conteso tra i Ghibellini di Siena e i Guelfi di Orvieto, sostenuti da Firenze. La prima valorizzazione delle acque termali avvenne solo nel ‘600, quando la situazione politica si stabilizzò sotto il granducato di Toscana.
Il resto è storia recente: tra il 1915 e il 1929 vennero realizzate le prime strutture. La sorgente dell’Acqua Santa affiora da una grotta rocciosa sovrastata da una collina. Dal serbatoio di raccolta, l’acqua passa in una tubazione articolata in 11 raccordi ed altrettante “cannelle” per la mescita che avviene in una grande sala.
Il parco, che si estende su una superficie di oltre 7 ettari e che si articola in sentieri nel verde, fra aiuole fiorite ed alberi secolari, comprende anche il Salone Nervi, il Bar con la Sala Ottagonale, un’area ballo e per musica da ascolto all’aperto, un viale dedicato allo shopping, le Terme Sensoriali e la Sala Fellini. All’ingresso del parco sono collocati, sui bordi di una fontana, due simbolici pavoni in bronzo del XVIII secolo.

Altri articoli

Al via a Chianciano Terme la Conferenza programmatica nazionale sul turismo, i lavori si svolgono nelle sale di Terme di Chianciano

Fashion Tourism FilmFestival sabato 17 settembre al Palamontepaschi

A CHIANCIANO TERME A FINE OTTOBRE GLI STATI GENERALI DEL TURISMO

Estate bollente? Le Piscine Termali Theia sono aperte la notte tutti i venerdì e sabato!

Nasce “Toscana in … love”: il progetto wedding di lusso a Chianciano Terme

Terme di Chianciano partecipano alla 4° edizione di Valdichiana Eating: il mercato dei sapori a km0

Torna su

Prenota subito la tua esperienza. I posti sono limitati.