Le acque minerali, grandi alleate della salute

Sono acque minerali naturali quelle acque che hanno origine da falde o da giacimenti sotterranei e che, imbottigliate direttamente alla fonte, sono microbiologicamente pure e conservano le caratteristiche chimico-fisiche della sorgente.

Le acque minerali hanno caratteristiche molto diverse le une dalle altre in base alla tipologia dei sali in esse disciolti e in base al loro contenuto. Uno dei parametri più noti è il residuo fisso che indica la quantità dei sali disciolti e in base al quale è possibile classificare le acque in: acque ricche di sali minerali se hanno un residuo fisso > 1500 mg/l acque medio-minerali se hanno un residuo fisso compreso tra 500 e 1500 mg/l acque oligominerali se hanno un residuo fisso < 500 mg/l

I minerali contenuti in acqua sono per esempio calcio, magnesio, potassio, sodio, cloro, bicarbonati e altri presenti in quantità minore o solo in traccia.
Talvolta alcuni di questi sali sono presenti in misura particolarmente elevata tanto da permetterci una classificazione delle acque in “bicarbonate”, “solfate”, “calciche”, “magnesiache”, “ferruginose” ecc.
Certo non è possibile affermare che un’acqua abbia la proprietà di guarire una malattia ma di sicuro è indispensabile per la vita e per la nostra salute. Del resto è pur vero che il nostro corpo è composto da oltre il 70 % di acqua.
Alcune acque hanno proprietà “favorevoli per la salute” riconosciute dal Ministero della Salute e devono essere assunte secondo le indicazioni riportate in etichetta; è il caso dell’acqua Santa di Terme di Chianciano. 

Vuoi Informazioni? Invia adesso la tua richiesta.
prenotazione@termechianciano.it
   
Hai bisogno di aiuto?