Gemellaggio fra le città termali di Chianciano Terme e Truskavets in Ucraina L’acqua termale costituisce un ponte fra le due comunità

    E’ stato ufficialmente siglato l’11 settembre 2019 il gemellaggio fra le città termali di Truskavets in Ucraina e Chianciano Terme, La città ucraina si trova nella parte occidentale del paese, vicino al confine con la Polonia, a 200 chilometri circa dalla frontiera di Chop, in una valle ai piedi dei Carpazi, facilmente raggiungibile da Leopoli in autobus o in treno, e ogni anno oltre 500.000 persone la visitano per bere acqua termale. La città conta oltre 26 mila abitanti è ricca e curata, con alberghi e ristoranti.
    Questa terra è ricca di minerali e dal 1827 dopo la scoperta di acqua curativa vennero costruite delle canalizzazioni per portarla in superficie e renderla fruibile attraverso i "bagni", stabilimenti per la distribuzione di acqua. Nel territorio di Truskavets si sono concentrate grandi riserve di acque fossili, da cui sgorgano da 14 fonti naturali, e giacimenti di cere minerali. La più famosa fra le acque è la “Naftusya”, di tre tipi differenti per temperatura e qualità di minerali, che è indicata per le malattie dei reni, del fegato e delle vie biliari oltre che per le malattie del metabolismo, compreso il diabete mellito; efficace anche per i malati di calcolosi urinaria. Moltissime quindi le similitudini che accomunano le due realtà termali basate su acque preziose, che si evolvono verso il benessere in parallelo e accolgono famiglie, turisti in gruppo e individuali compreso il target delle famiglie grazie all’attrazione del Delfinario di Truskavets. L’acqua termale dunque fa bene e costruisce ponti fra le due comunità e cittadinanze.
    “L’Italia e l’Ucraina vantano un forte legame nato poco più di 25 anni fa ma molto positivo sia nello sviluppo dei rapporti umani e socio-culturali tra i nostri paesi, sia nel cammino europeo dell’Ucraina –dichiara il Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti- Questa, quindi, è l’occasione per stringere una relazione ancor più forte tra le due nazioni e tra le nostre città con l’obiettivo di arrivare in modo concreto ad uno scambio di buone pratiche, a partire dalle politiche del turismo, ma anche culturali e sociali con una città che ha nel suo DNA come noi le Terme”.
    La Delegazione ucraina era composta dal Sindaco di Truskavets Andriy Kulchinsky, omologo del Sindaco toscano Andrea Marchetti, Zoryana Skibak, segretario del Presidente, Natalia Skibak, Capo del Dipartimento di sviluppo della Città, Andrei Ostapchuk vice Direttore Medico dell’Istituto cure termali, Churbanov Sergey Direttore dell’hotel "Truskavets 365” uno dei migliori e più lussuosi della città ucraiana e Olexandr Chebanenko.
    Componenti della Delegazione anche Riccardo Ferretti e Rosario Sersa Presidente e Vice Presidente Camera di Commercio e Industria Italia Ucraina, Orest Vasilko interprete e Segretario Generale della Camera di Commercio e Oleg Kozhushko Primo Segretario dell’Ambasciata Ucraina in Italia. rappresentanti del Comune gemellato, nel corso dei tre giorni molto intensi e ricchi di appuntamenti in Toscana, hanno visitato il Centro storico ed il Museo Etrusco, hanno visto con grande interesse le piscine Theia e effettuato una full immersion nel benessere alle Terme sensoriali con pranzo al Percorso del gusto e infine hanno avuto un appuntamento presso UPMC Institute for Health Chianciano Terme con l’imprenditoria toscana per accordi commerciali di import export e viaggi e scambi fra le due comunità; in primo piano la partecipazione agli eventi del Direttore generale di Terme Mauro della Lena, verso la cui azienda gli Ucraini hanno manifestato grandissimo interesse.

    Vuoi Informazioni? Invia adesso la tua richiesta.
    prenotazione@termechianciano.it
       
    Hai bisogno di aiuto?