Il Bonus Terme è un VOUCHER del valore di € 200,00 che viene assegnato ai cittadini italiani che ne fanno richiesta, al fine di scoprire il ricco patrimonio termale italiano e usufruire di servizi termali in maniera gratuita o fortemente scontata.
Il Bonus Terme è stato istituito con un decreto del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) pubblicato in Gazzetta ufficiale il 5 agosto. Il provvedimento è stato attuato per fornire un valido sostegno al settore termale, duramente colpito durante la pandemia. Le strutture termali, richiederanno per conto dei cittadini italiani, l’erogazione del Bonus Terme, a partire dall’8 Novembre data in cui sarà attivo il portale di Invitalia. Ti invitiamo a compilare il modulo di richiesta su questa pagina con i tuoi dati, così da permettere alla struttura termale di fare la domanda su Invitalia.

FAQ

In cosa consiste il bonus terme?

Consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali, fino a un massimo di 200 euro a persona. Il bonus è emesso a titolo individuale e pertanto non è cumulabile né cedibile. Va utilizzato interamente nello stesso centro termale presso cui è stato prenotato.

A chi è destinato il bonus terme?

Ai cittadini maggiorenni residenti in Italia. Ogni cittadino può richiedere preventivamente il bonus presso uno (e uno solo) degli enti termali accreditati e utilizzarlo solo presso l’ente attraverso cui si è prenotato.

Quali sono i servizi termali ammessi al bonus?

È ammessa qualsiasi prestazione interamente erogata da un ente termale accreditato, ad eccezione dei servizi di ristorazione e dei prodotti (es. cosmetici). I servizi ammessi includono trattamenti sanitari termali, esami diagnostici e visite specialistiche, trattamenti estetici e di benessere.

Cosa si intende per “prenotazione preventiva” del bonus?

Che il bonus va prima prenotato e poi fruito. Non può essere quindi rimborsato a posteriori.

Cosa deve fare il cittadino per prenotare il bonus?

Per prenotare il bonus il cittadino si deve rivolgere agli enti termali accreditati, contattandoli attraverso il sito internet; gli enti termali sono gli unici autorizzati ad accedere alla piattaforma per la prenotazione. Sarà pertanto l’ente termale a comunicare al cittadino la conferma della prenotazione, sulla base della capienza del fondo.

Dove è pubblicata la lista aggiornata degli enti termali accreditati?

https://bonusterme.invitalia.it/

Come fa il cittadino a ricevere la conferma dell’avvenuta prenotazione del bonus?

E’ l’ente termale che invia al cittadino la conferma dell’avvenuta prenotazione.

Quale data fa fede ai fini della validità del bonus?

E’ la data di emissione del bonus stesso, che viene originata in automatico dalla piattaforma nel momento in cui l’ente termale ne far richiesta. Non è da considerarsi pertanto valida la data di invio del bonus al cittadino da parte dell’ente termale.

L’elenco degli enti termali accreditati viene pubblicato tutto insieme?

L’elenco degli enti termali accreditati sarà pubblicato l’8 novembre sul sito Invitalia; successivamente verrà aggiornato dinamicamente, a mano a mano che gli enti completeranno la fase di accreditamento.

Il cittadino quando può scegliere i servizi per i quali utilizzare il bonus?

Il cittadino può scegliere i servizi, contattando l’ente termale prescelto, dopo che ha ottenuto dall’ente termale la prenotazione.

Quanto tempo ha il cittadino per utilizzare il bonus?

Il cittadino ha 60 giorni dalla data di emissione del bonus per iniziare a utilizzarlo e 45 giorni per terminarle.

Il cittadino può accedere alla piattaforma per prenotare il bonus invece che rivolgersi all’ente termale?

No, l’unico modo per il cittadino per prenotare il bonus è rivolgersi a uno degli enti termali accreditati.

Il cittadino può spendere anche di meno o di più rispetto al bonus prenotato?

Si, se spende meno, la somma non utilizzata ritorna nel fondo; se spende di più, paga la differenza alle Terme.

Fino a quando i cittadini possono richiedere agli enti termali la prenotazione del bonus?

I cittadini possono richiedere la prenotazione dei bonus fino a quando non si esauriscono i fondi. Le informazioni sulla dotazione del fondo sono pubblicate sul sito di Invitalia.

Il cittadino pò spendere il bonus per prestazioni fatte nei mesi passati?

No, solo per le prestazioni future e prenotate presso l’ente termale nei 60 giorni di validità del Bonus.

Il cittadino può acquistare con Bonus più ingressi e usarli per la famiglia?

No, il Bonus serve per acquistare servizi per il titolare dello stesso, è nominativo e personale.

Il cittadino può usare il bonus per l’ospitalità alberghiera?

No, può usarlo solo per le Terme, ma al momento della prenotazione, vengono fornite indicazioni utili per la prenotazione alberghiera.

Quanti voucher saranno emessi?

Verranno emessi circa 250.000 bonus. Ogni cittadino potrà richiedere una sola volta il Bonus Terme ad un solo complesso termale accreditato, come Terme di Chianciano.

E’ possibile utilizzare il Bonus Terme per il ciclo annuale di cure termali convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale?

No, non è possibile utilizzare il Bonus Terme per servizi già convenzionati tramite il SSN. Il buono potrà essere utilizzato solo per prenotare pacchetti termali e benessere prestabili. Il listino trattamenti sarà comunicato al singolo utente solo dopo l’ottenimento del proprio buono, a partire dall’8 novembre 2021.

Il bonus terme può essere usato congiuntamente al bonus vacanze?

Si, nelle strutture alberghiere che accettano il Bonus vacanze (massimo 500 euro, in base all’ISEE) spendibile fino al 31 dicembre 2021, anche alcune agenzie lo accettano quindi si può usare anche per il viaggio. La spesa relativa ai servizi termali piò essere coperta dal bonus terme.

Quando si possono scegliere i servizi termali e benessere prenotabili con il Bonus Terme?

E’ possibile prenotare i servizi solo dopo avere ottenuto il proprio buono, ossia successivamente alla conferma di Invitalia. Dall’11 novembre Terme di Chianciano comincerà ad inviare un messaggio di conferma ai beneficiari del buono, dove sarà possibile accedere al menu di servizi e trattamenti disponibili da prenotare.

Che trattamenti si possono fare con il Bonus Terme?

Con il Bonus Terme presso Terme di Chianciano si possono prenotare dei pacchetti terme e benessere prestabiliti e a disponibilità limitate. Coloro che hanno ottenuto il bonus, e che riceveranno un’email di conferma a partire dall’11 novembre, potranno accedere al sistema di prenotazione e scegliere i servizi (trattamenti sanitari termali, esami diagnostici e visite specialistiche, trattamenti estetici e di benessere).

È possibile utilizzare il Bonus Terme per il ciclo annuale di cure termali convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale?

No, non è possibile utilizzare il Bonus Terme per servizi già convenzionati tramite il SSN. Il buono potrà essere utilizzato solo per prenotare pacchetti termali e benessere prestabili. Il listino trattamenti sarà comunicato al singolo utente solo dopo l’ottenimento del proprio buono, a partire dall’11 novembre 2021.

Entro quando posso utilizzare il mio voucher Bonus Terme?

Il voucher deve essere riscattato entro 60 giorni dalla data di emissione. Se il servizio prescelto prevede più prestazioni in giorni differenti, non possono passare più di 45 giorni tra la prima e l’ultima prestazione erogata.

Cosa succede se non si usufruisce del buono nei tempi stabiliti?

Il buono che non viene riscattato entro 60 giorni e consumato entro 45 giorni dall’attivazione (prima prestazione) perde validità, viene annullato e l’importo viene riaccreditato nel fondo complessivo di Invitalia. In questo caso, non è previsto alcun rimborso riferito alle prestazioni non effettuate.

Cosa succede se non si completano i servizi prenotati con Bonus Terme?

Se alcuni o tutti i servizi prenotati con il Bonus Terme non vengono goduti, perché oltre i limiti temporali previsti dal Decreto o per qualsiasi altro motivo, l’importo dei servizi non effettuati viene annullato e riaccreditato nel fondo complessivo di Invitalia. Non è previsto alcun rimborso riferito alle prestazioni non effettuate.

Se dopo l’8 novembre 2021 terminano i Bonus Terme erogati da Invitalia, è possibile essere inseriti in lista d’attesa?

No, non è possibile essere inseriti in lista di attesa, in quanto la piattaforma Invitalia stessa non consente questa operazione.

Per approfondimenti consulta la nostra Guida Bonus Terme TDC

 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on reddit
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Altri articoli

Super Green Pass

Terme di Chianciano si uniscono a “Insieme oltre il Covid” del Gemelli.

BONUS TERME

Effetti benefici dell’ananas: frutta fresca alle terme

Cure Idropiniche Terme in Toscana

Acque Termali Caratteristiche

Torna su