CIPRESSI E TERME IN TOSCANA
La magia di un territorio caratterizzata da una natura unica.

pubblicato il 14/10/2014 15:40:44
Alessandra Conforti

Dici Toscana e il pensiero corre a un panorama verde e ricco di colori ma soprattutto a loro, gli alberi divenuti il simbolo della Toscana nel mondo: i cipressi. Li troviamo, lunghi e affusolati lungo le strade, nei sentieri di campagna o a svettare in mezzo ai campi. Eppure il cipresso non è originario dell’Italia centrale ma arriva, con una lunga storie alle spalle, dall’antica Persia, dall’Egitto e dalla Grecia.

Furono proprio i Greci insieme ai Fenici e agli Etruschi ad importarli in Toscana. Nelle città persiane e greche i cipressi avevano un valore simbolico, un collegamento con il cielo e con gli dei forse. Tanto che gli antichi egizi lo utilizzavano per costruire i sarcofagi e forse, proprio per questo motivo Etruschi e Romani hanno iniziato a collegare queste piante all’al di là, attribuendogli un significato funereo.

Fortunatamente il cipresso non ha avuto solo questa connotazione così è divenuto uno dei legni preferiti degli artigiani medievali per la sua resistenza e bellezza. Secondo la Bibbia poi anche l’arca di Noè e la croce di Cristo fossero state costruite con legno di cipresso. E quest’aura di “santità” li ha accompagnati nel Medio Evo quando queste piante eleganti e forti, accompagnavano la vita nei monasteri e servivano da barriera frangivento, per delimitare lo spazio sacro da quello laico. Inoltre i monaci piantavano un cipresso ( o un cedro) al centro dei conventi per ricordare l’Albero della Vita che cresce al centro della Gerusalemme Celeste.

Insomma i cipressi sono molto più che un albero ornamentale, hanno significati simbolici che si perdono in culture lontane e rendono meravigliosamente riconoscibili in tutto il mondo le campagne toscane. Una delle zone dove ammirare stupendi panorama fra colline e cipressi, è la zona che si estende fra la Valdichiana e Val d’Orcia, una terra ricca di bellezze paesaggistiche e artistiche, borghi incantati e città d’arte.

Se state programmando una vacanza in questa zona non dimenticate di prendervi qualche ora per rilassarvi alle Terme di Chianciano, coccolarvi alle Terme Sensoriali o abbandonare i vostri sensi nella calda acqua termale delle Piscine Theia.
Scoprite tutte le offerte!

Chianciano Terme (Siena)
Tel:848800243