0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
Alle Terme di Chianciano arriva la polisonnografia, nuovo esame

Alle Terme di Chianciano arriva la polisonnografia, nuovo esame


pubblicato il20/11/2017 09:41:30 sezione "News"

Alle Terme di Chianciano è possibile effettuare un nuovo esame diagnostico: la Polisonnografia. Si tratta di un esame utilizzato per i soggetti che soffrono di disturbi del sonno (alterazioni a livello respiratorio, in particolare la presenza di apnee o ipopnee, la presenza di russamento, le alterazioni della saturazione dell’ossigeno durante le ore notturne, e l’eventuale correlazione di questi disturbi con la posizione del corpo) per rilevarne la tipologia e il livello. Numeri rilevanti ci raccontano di come una larga fetta della popolazione soffra di un disturbo del sonno, in primo luogo una forma di insonnia: il 20% degli adulti, infatti, ha assunto almeno una volta un farmaco per dormire meglio; il 10% di loro lo fa cronicamente
Ma anche i giovani presentano problemi relativi al sonno ed in misura quasi doppia rispetto a dieci anni or sono.
Spesso il disturbo del sonno è una vera condizione patologica, indipendente da altre situazioni; ma almeno nella metà dei casi il disturbo è il sintomo di un’altra patologia: ansia, depressione, alterazioni ormonali, cardiopatie, patologie respiratorie, malattie oncologiche.
Vi è poi da considerare la somma dei nuovi stili di vita, che anche in assenza di reali necessità, porta le persone a vivere giorno e notte senza differenze, quello che ormai viene definito un mondo 24/7 (attivi e “online” 24 su 24 e sette giorni su sette). Ne deriva un comportamento profondamente errato, con abitudini che portano a dormire costantemente meno del necessario, l’utilizzo smodato delle tecnologie, lavorare e studiare anche la notte; infine l’uso di sostanze specifiche che nel migliore dei casi si limitano ad alcol e alcuni farmaci.
Infine, una forte sensazione di stanchezza al mattino (che ci fa comprendere l’esistenza di una alterazione del sonno e del riposo), può essere anche il sintomo di un’altra patologia come le subdole apnee notturne, veri e propri momenti di soffocamento nel sonno, in grado di causare pesanti ripercussioni sulla salute delle persone colpite; circa due milioni di individui in Italia soffrono di questa importante patologia. Il test viene svolto durante la notte, mentre il paziente sta dormendo: la strumentazione, assolutamente non invasiva, di piccole dimensioni e che deve essere montato sul paziente come una sorta di cintura all’altezza del torace, rileva e registra alcuni parametri fisiologici fondamentali, come la respirazione, i livelli di ossigeno, attività cerebrale. Spesso è indispensabile favorire la correzione della propria posizione corporea durante il sonno, poiché esami clinici e strumentali (come per esempio la polisonnografia) possono indicare con chiarezza come buona parte dei disturbi organici notturni si manifesti prevalentemente in una specifica posizione, quasi sempre quella supina.
In questi casi, può essere consigliata l’assunzione di una posizione laterale

Il costo dell’esame è di 98,00 euro; lo strumento deve essere fornito al paziente presso il laboratorio di analisi ed è necessaria la prenotazione all’848800243.




Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

IL SEGRETO PER UNA PELLE BELLA E SANA

Le vitamine che fanno bene alla pelle

Pasqua, Baccini in concerto alle Terme di Chianciano