0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
Don Mazzi alle Terme di Chianciano parla agli operatori sanitari della Asl Toscana Sud Est

Don Mazzi alle Terme di Chianciano parla agli operatori sanitari della Asl Toscana Sud Est


pubblicato il21/06/2016 15:59:32 sezione "News"

“Amate il vostro corpo: imparerete così ad avvicinarvi nel modo migliore al corpo degli altri, sia sano che malato”. Così Don Antonio Mazzi si è rivolto alla platea della convention Asl Toscana Sud Est che ha riunito il 21 giugno centinaia di impiegati, medici ed operatori sanitari al Palamontepaschi della città termale sul tema “Start well, live well age well”. Ha introdotto i lavori del corso il direttore generale Enrico Desideri, alla presenza del Consigliere regionale Stefano Scaramelli e del Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti. Proprio sull’importanza dei corsi di formazione e sull’aggiornamento ha posto l’accento Desideri come strumento irrinunciabile per migliorare le performance del singolo. “Metteteci l’anima” li ha incitati Scaramelli. Standing ovation per il sacerdote più famoso d’Italia che a 87 anni suonati, segue i suoi mille ragazzi disagiati come fossero i suoi figli.
Tre categorie di persone intanto devono imparare a sorridere di più : preti, insegnanti e sanitari. Standing ovation per il sacerdote più famoso d’Italia che a 87 anni suonati, segue i suoi mille ragazzi disagiati come fossero i suoi. “Tossici, omicidi, anoressici, prostitute…” lui stesso ha fatto l’elenco ed ha dato i suoi preziosi consigli sotto forma di comandamenti alla platea. Primo: non rinunciare ai piaceri della vita e vivete le ore di lavoro come un piacere, non solo aspettando il week end o fine giornata. Secondo. Fatevi degli amici, soprattutto i giovani. Terzo: godetevi i fiori, i panorami e la poesia della natura. “Smettete di portare i figli solo a Gardaland” ha detto Don Mazzi. Quarto comandamento: se ti scappa qualche parolaccia in famiglia col coniuge o col figlio o la figlia, dilla: è sempre meglio del silenzio. Quinto comandamento: scrivi un diario, un quarto d’ora a settimana. “Gli psicologi non servono a niente” ha tuonato dal palco il Don. Sesto comandamento: godetevi l’acqua, fatevi accarezzare. “Io battezzo i bambini immergendoli completamente in acqua non solo bagnando il capo: la prima madre si arrabbiò molto” ha spiegato. Il sesto comandamento lo ha pronunciato non a caso alle Terme di Chianciano dove di acqua si vive: da bere, per inalazioni, per bagnarsi… Settimo comandamento: canta sotto la doccia. “I miei ragazzi quando fanno la doccia dopo le partite urlano di tutto” commenta affettuosamente Don Mazzi. Ottavo comandamento: concediti giornate di malinconia, solitudine e tristezza. “Non c’è niente di male a sentirsi così, bisogna imparare anche a stare soli e ad apprezzare il silenzio: i miei ragazzi che vanno a vela all’Isola d’Elba talvolta si meravigliano del silenzio profondo della notte sul mare”.
Il lavoro del corso si è, dopo la mattinata plenaria, sparpagliato nelle varie sale convegni della città in gruppi ristretti di lavoro tematici definiti “cantieri"




Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

GLI EFFETTI BENEFICI DEL VINO

Perché berlo e quanto

GIARDINI PROTAGONISTI A CHIANCIANO TERME

In Toscana arriva il Garden Festival

Nel Parco delle Terme ecco il "Paese di Babbo Natale"