0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
Vincitori della prima edizione del
Vincitori della prima edizione del
Vincitori della prima edizione del

Vincitori della prima edizione del "Terme di Chianciano Garden Festival"


pubblicato il20/06/2015 09:34:59 sezione "News"

Terme di Chianciano è lieta di annunciare i vincitori della prima edizione del

, il primo evento in Italia che promuove l’eccellenza della progettazione del paesaggio e della creazione artistica nel giardino contemporaneo.

Gli otto giardini finalisti del concorso internazionale sono stati giudicati da una panel di esperti provenienti dal mondo dell’architettura, del design del paesaggio e dell’arte contemporanea. Coordinati da Fabio Cassi, presidente di Terme di Chianciano, hanno espresso il proprio giudizio sui giardini in competizione: il garden designer Carlo Contesso, l’architetto del paesaggio e presidente della società Toscana di Orticoltura Alberto Giuntoli, la pr e brand advisor Helen Nonini e la marchesa Benedetta Origo, imprenditrice e proprietaria di Villa La Foce.



Il premio "Terme di Chianciano" come miglior giardino realizzato è stato assegnato al

DESIGNER:

Andrea Penna, Emanuele Penna, Nicole del Re

CONCEPT:

Il giardino delle Naiadi è abitato dalle ninfe delle acque che vivono immerse nella quiete e nell’armonia di un giardino di felci, ninfee e specchi d’acqua. Non possono essere viste dall’uomo, ma si può percepire la loro presenza se si ha il coraggio di farsi attraversare dalla loro energia vitale.

GIARDINO:

La composizione del giardino è affidata alla figura del cerchio, configurazione perfetta di armonia, all’elemento vitale dell’acqua e all’energia sprigionata dalla linea rossa che taglia lo spazio.

Strutture in ferro, di differenti altezze e dimensioni, si ergono nell’aerea del giardino per contenere specchi d’acqua o rigogliose composizioni di felci dalle originali varietà.

A sfiorare il suolo, le sfere trasparenti che contengono piante fiorite. Infine la linea rossa, che al suo attraversamento fa vibrare di dolci sonorità il giardino e dà vita all’acqua.



Ex aequo il premio "Città di Chianciano Terme" è statp assegnato a

DESIGNER:Gruppo informale di progettazione italo/brasiliano Ambientat:
Damiano Galeotti, Chiara Serenelli, Carolina Ceres Sgobaro Zanette

CONCEPT: Siamo in un giardino della ‘Città di Leonia’ di Italo Calvino? La città immaginaria che rinnova continuamente se stessa, accumulando attorno a sé enormi ammassi di rifiuti. La mania di produrre sempre nuove cose si condensa in uno spazio fatto di scarti in cui il visitatore s’immerge, calpestandoli e ….ascoltandoli.

GIARDINO: I rifiuti si animano, divenuti materiali da costruzione nel labirinto che evoca il tema del giardino formale all’italiana: uno spazio chiuso a pianta quadrata, a cui si accede attraverso due ingressi. Percorrendone gli stretti camminamenti si può raggiungere il centro, dove è posta una particolare fontana.
L’unica componente vegetale cresce sulle pareti di pallet: piccole e tenaci specie pioniere crassulaceae che rendono vivo un luogo altrimenti sterile.



Ex Aequo a

DESIGNER:

Fabiano Crociani

CONCEPT:

Un giardino inteso come luogo rigenerante per corpo e mente, in cui si realizza un perfetto equilibrio di elementi quali acqua, metallo e vegetazione, che possono esprimere forza ed energia oppure suggerire una quiete rilassante a seconda dello stato in cui si trovano.

GIARDINO:

In questo giardino una scultura dai movimenti sinuosi, inspira l'azione, stimolando il visitatore ad avvicinarsi per capire cosa di magico possa nascondere questo luogo.

Un volta dentro, si è invitati a sedersi per contemplare lo spettacolo della natura, accompagnati dall'elemento che maggiormente esprime energia e quiete: l'acqua.



Passeggiando all’interno del Parco Acqua Santa, storico parco termale della città, un inusuale percorso di visita consentirà la scoperta di giardini innovativi e provocatori, che esplorano il tema ‘Energia e quiete: le suggestioni contrastanti del giardino’, suscitando sensazioni dissonanti di vitalità e pace, passione e serenità, esuberanza e tranquillità.



I progetti realizzati approfondiscono il tema della mostra attraverso la creazione di atmosfere che stimolano il coinvolgimento emotivo del visitatore, divenendo spazi per la costruzione di messaggi e contenuti, che il pubblico è incoraggiato a interpretare.



I giardini in mostra offrono una grande varietà di soluzioni di design: dai giardini minimalisti e concettuali, che ridefiniscono l’idea di giardino, a quelli che richiamano maggiormente la tradizione per la combinazione delle piante e dei materiali utilizzati, fino a quelli in cui il confine tra installazione d’arte contemporanea e paesaggio diventa impercettibile.



I visitatori esprimeranno il loro gradimento ai giardini, votando il loro design preferito durante i tre mesi di manifestazione, al termine della quale sarà assegnato Il premio "Acqua Santa - Selezione del pubblico".



La mostra aprirà domani 20 giugno e sarà visitabile fino al 25 settembre tutti i giorni dalle 11.30 alle 19.30.




Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

OFFERTE ALLE TERME DI CHIANCIANO

Scopri le Terme di Chianciano tra benessere e natura

PROBLEMI DI ALIMENTAZIONE

Si risolvono alle Terme di Chianciano

NATALE ALLE TERME DI CHIANCIANO

A Natale regala le Terme

LE 5 REGOLE PER TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE

Scopri come eliminare le calorie di troppo

Terme e UPMC, sconti e agevolazione per i soci SMS Cras


CURARSI CON I FANGHI ALLE TERME DI CHIANCIANO

Allo Stabilimento Sillene

CARNE CHIANINA ALLE TERME

L’ultima novità per una serata straordinaria