0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
CURE TRANSFRONTALIERE
Curarsi in Europa

CURE TRANSFRONTALIERE

Curarsi in Europa

pubblicato il23/11/2014 23:24:12 sezione "News"
chianciano terme (siena)

Sono in pochi a saperlo eppure, chi è assistito dal Sistema Sanitario di un Paese facente parte dell’Unione Europea, possonopuò ricevere cure a carico del proprio Stato anche negli altri Paesi dell’Unione Europea. Questo significa che una persona di nazionalità francese, ad esempio, può curarsi in Italia magari alle Terme di Chianciano e il Paese di origine si fa carico delle spese.
Ma come funziona?
Esistono due modi, nel primo le prestazioni sanitarie erogate dalle strutture sanitarie o dai professionisti, pubblici o privati convenzionati sono pagate direttamente dal proprio Sistema sanitario (assistenza diretta). In questo caso l’eventuale spesa sanitaria, cioè il ticket, non è rimborsato. Si parla solo di prestazioni fornite da strutture sanitarie o da professionisti privati convenzionati con il Sistema Sanitario.
Nel secondo caso invece lo Stato di appartenenza rimborsa il paziente delle spese interamente pagate ai prestatori di assistenza del Paese di cura. Questo significa che il paziente anticipa le spese.

La Direttiva UE n. 24 del 9 marzo 2011, che disciplina le cure transfrontaliere, si affianca ai Regolamenti di sicurezza sociale e prevede la possibilità di usufruire di cure sanitarie negli altri Paesi dell’UE, pur rispettando queste condizioni:
• il paziente anticipa i costi dell’assistenza sanitaria, autorizzata nei casi previsti, e successivamente richiede il rimborso al Sistema sanitario di appartenenza (assistenza indiretta)
• le cure rimborsabili sono quelle erogate dal Sistema sanitario di appartenenza, con esclusione delle prestazioni sanitarie di lunga durata (il cui scopo è sostenere le persone che necessitano di assistenza nello svolgimento di compiti quotidiani e di routine) , dell’assegnazione e dell’accesso agli organi ai fini dei trapianti e dei programmi pubblici di vaccinazione contro le malattie contagiose
• il rimborso per le prestazioni sanitarie è pari al costo che il Sistema sanitario di appartenenza avrebbe sostenuto se le cure fossero state erogate nello Stato di appartenenza, senza superare il costo totale della cura; gli Stati possono anche decidere di rimborsare l’intero costo della cura, se superiore ai costi che il Sistema sanitario di appartenenza avrebbe sostenuto se l’assistenza fosse stata prestata sul proprio territorio e di rimborsare le spese di viaggio e di accompagnamento


Fonte Ministero della Salute

Tel:848800243


Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

CURA IDROPINICA ALLE TERME DI CHIANCIANO

Cos’è e come funziona

ACQUA SANTA DI CHIANCIANO TERME

Curarsi in modo naturale