0578 68501 Ufficio Booking (tutti i giorni 9-19)
NEWS
CIPRESSI E TERME IN TOSCANA
La magia di un territorio caratterizzata da una natura unica.

CIPRESSI E TERME IN TOSCANA

La magia di un territorio caratterizzata da una natura unica.

pubblicato il14/10/2014 15:40:44 sezione "News"
chianciano terme (siena)

Alessandra Conforti

Dici Toscana e il pensiero corre a un panorama verde e ricco di colori ma soprattutto a loro, gli alberi divenuti il simbolo della Toscana nel mondo: i cipressi. Li troviamo, lunghi e affusolati lungo le strade, nei sentieri di campagna o a svettare in mezzo ai campi. Eppure il cipresso non è originario dell’Italia centrale ma arriva, con una lunga storie alle spalle, dall’antica Persia, dall’Egitto e dalla Grecia.

Furono proprio i Greci insieme ai Fenici e agli Etruschi ad importarli in Toscana. Nelle città persiane e greche i cipressi avevano un valore simbolico, un collegamento con il cielo e con gli dei forse. Tanto che gli antichi egizi lo utilizzavano per costruire i sarcofagi e forse, proprio per questo motivo Etruschi e Romani hanno iniziato a collegare queste piante all’al di là, attribuendogli un significato funereo.

Fortunatamente il cipresso non ha avuto solo questa connotazione così è divenuto uno dei legni preferiti degli artigiani medievali per la sua resistenza e bellezza. Secondo la Bibbia poi anche l’arca di Noè e la croce di Cristo fossero state costruite con legno di cipresso. E quest’aura di “santità” li ha accompagnati nel Medio Evo quando queste piante eleganti e forti, accompagnavano la vita nei monasteri e servivano da barriera frangivento, per delimitare lo spazio sacro da quello laico. Inoltre i monaci piantavano un cipresso ( o un cedro) al centro dei conventi per ricordare l’Albero della Vita che cresce al centro della Gerusalemme Celeste.

Insomma i cipressi sono molto più che un albero ornamentale, hanno significati simbolici che si perdono in culture lontane e rendono meravigliosamente riconoscibili in tutto il mondo le campagne toscane. Una delle zone dove ammirare stupendi panorama fra colline e cipressi, è la zona che si estende fra la Valdichiana e Val d’Orcia, una terra ricca di bellezze paesaggistiche e artistiche, borghi incantati e città d’arte.

Se state programmando una vacanza in questa zona non dimenticate di prendervi qualche ora per rilassarvi alle Terme di Chianciano, coccolarvi alle Terme Sensoriali o abbandonare i vostri sensi nella calda acqua termale delle Piscine Theia.


Tel:848800243


Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

LE 5 REGOLE PER TORNARE IN FORMA DOPO LE FESTE

Scopri come eliminare le calorie di troppo

ACQUA FUCOLI AL PARCO ACQUA SANTA

Dal 18 Aprile inizia la stagione 2015

Chianciano festeggia il poeta Vincenzo Tafuri


CURE TRANSFRONTALIERE

Curarsi in Europa

IL SEGRETO PER UNA PELLE BELLA E SANA

Le vitamine che fanno bene alla pelle

Parco Acqua Santa ad ingresso libero


Hai bisogno di aiuto?